Arredo bagno: soluzioni tradizionali e contemporanee a confronto

  • Autore: BREVIGLIERI MARCO
  • 16 ago, 2017
sanitari sospesi
Il bagno è l’ambiente della casa dedicato al relax e al benessere, per antonomasia. Qualunque sia il suo stile, dal più moderno al più classico, dovrà essere elegante e confortevole al tempo stesso. Anche i sanitari sono diventati dei veri e propri oggetti di design e, grazie alle tecnologie contemporanee, uniscono stile e funzionalità.

Sanitari tradizionali o a filo muro sospesi

I sanitari tradizionali con scarico a terra, staccati dal muro e appoggiati sul pavimento, sono i più diffusi nelle nostre case. Perfetti per un bagno in stile classico, sono semplici da montare e distribuiscono il peso in modo ottimale. Tuttavia presentano alcuni svantaggi: oltre a creare un maggiore ingombro visivo, rendono scomoda la pulizia della parte posteriore dei sanitari.

L’arredo bagno contemporaneo si caratterizza invece per un design più lineare, soprattutto se si sceglie un modello a filo muro di ultima generazione. In questo caso infatti i sanitari sono completamente accostati alla parete, e le tubature sono nascoste all’interno della struttura. Ciò facilita notevolmente la pulizia del bagno e crea un’impressione di minore ingombro, soprattutto se ci si orienta su modelli sospesi. Si tratta quindi di una buona soluzione per i bagni di dimensioni ridotte, non solo moderni ma anche classici: l’enorme varietà di prodotti a filo muro presente sul mercato consente infatti di rispondere a qualsiasi esigenza di stile.

WC con brida o "rimless"

Un altro accorgimento utile per garantire l’igiene del bagno è scegliere un wc rimless . I modelli tradizionali, infatti, sono dotati della brida, un bordo ricurvo da cui fuoriesce il getto d’acqua. L’incavo della brida, tuttavia, spesso risulta difficile da pulire.

L’arredo bagno contemporaneo senza brida ( rimless ) offre una soluzione a questo problema, poiché consente di igienizzare l’intera superficie interna del wc. Il getto d’acqua fuoriesce da due fori e garantisce un risciacquo uniforme, senza lasciare cavità in cui possono annidarsi i batteri.

Formato standard o "big size"

Un ultimo fattore da tenere in considerazione per l’arredo bagno è il formato. Le ultime tendenze infatti propongono modelli big size , soprattutto per quanto riguarda lavabi e vasche. Spazio permettendo, si tratta di un ottimo modo aggiungere un tocco di stile al proprio bagno, scegliendo un singolo elemento da rendere protagonista assoluto dello spazio in questione.
Autore: BREVIGLIERI MARCO 19 set, 2017

Nel momento in cui si decide di ristrutturare casa, una delle scelte più complicate riguarda i pavimenti e i materiali da utilizzare.

Se qualche decina di anni fa si trattava semplicemente di una comune superficie, oggi il pavimento è un vero e proprio elemento di design, di cui si valutano le caratteristiche estetiche e in relazione al resto dell’arredamento. Tra i materiali più utilizzati per la pavimentazione troviamo il legno e la ceramica, ciascuno dei quali è dotato di determinate peculiarità, e necessita di specifiche cure e attenzioni.

Per tale motivo è meglio valutare i bene pro e contro di tali materiali in relazione al tipo di ambiente prima della scelta definitiva.
Autore: BREVIGLIERI MARCO 16 ago, 2017
Il bagno è l’ambiente della casa dedicato al relax e al benessere, per antonomasia. Qualunque sia il suo stile, dal più moderno al più classico, dovrà essere elegante e confortevole al tempo stesso. Anche i sanitari sono diventati dei veri e propri oggetti di design e, grazie alle tecnologie contemporanee, uniscono stile e funzionalità.
Autore: BREVIGLIERI MARCO 06 lug, 2017
Quando si tratta di scegliere i pavimenti per la propria casa, è fondamentale orientarsi su una soluzione che sia in linea con le ultime tendenze, ma che al tempo stesso non stanchi con il passare del tempo. Il 2017, fortunatamente, ci propone varie tendenze che con ogni probabilità sono destinate a rimanere in primo piano per diversi anni.
Autore: BREVIGLIERI MARCO 27 giu, 2017

Le ultime tendenze nell’ambito dei pavimenti privilegiano il gres, una particolare ceramica disponibile in moltissime finiture, e in grado di imitare in modo realistico il legno, il marmo e la pietra naturale. Anche il parquet continua a essere tra le scelte più diffuse, grazie alla sua intramontabile capacità di donare calore a qualsiasi ambiente.

Pulire questi pavimenti “speciali” non è difficile: se si utilizzano prodotti appositi e si scelgono materiali di qualità, la superficie rimarrà sempre impeccabile.
Share by: